“Le Lombosciatalgie” 9 Apr 2016 Lecce

Video Sintesi Convegno 9 Aprile 2016
Luigi Perulli – Primario PS Ospedale Scorrano, Lecce
Giuseppe Palaia – Medico dello Sport, Lecce
Pietro Amico – Sovrintendente Medico Legale, INAIL Puglia
Mario Tavolaro – Medico Legale, INAIL Lecce
Paola Allamprese – Medico Legale, INAIL Puglia
Claudio Testi – Tecnico Ortopedico, Milano
Mario Tavolaro – Medico Legale, INAIL Lecce
Donato Zocchi – Segr. Regionale SIMG Emilia Romagna
Josip Buric – Neurochirurgo, Resp. Evento, Villa Torri
Paolo Tordiglione – Anestesista Policlinico Umberto I°, Roma
Francesco Morgante – Vice Pres. Ordine dei Medici Lecce

“LE LOMBOSCIATALGIE: ASPETTI CLINICI/STRUMENTALI – TRATTAMENTO CONSERVATIVO E CHIRURGICO – CONSIDERAZIONI MEDICO-LEGALI”

Il mal di schiena eÌ€ la patologia umana piuÌ€ frequente dopo il raffreddore, interessando una vastissima fascia della popolazione adulta, il 60-80% dei soggetti sopra ai 50 anni e la quasi totalitaÌ€ di quelli sopra ai 60 anni. Secondo i dati INAIL del 2013, su 700.000 infortuni, 25760 hanno interessato la colonna lombare, con un danno permanente riconosciuto in 1470 casi. In Puglia su 32725 infortuni, 1351 sono a carico della colonna, con o senza coinvolgimento del midollo spinale. Il mal di schiena spesso eÌ€ dovuto al lavoro: le malattie professionali sono infatti 51492 casi a livello nazionale, 2686 solo in Puglia. Si tratta secondo ripetute indagini ISTAT, di affezioni croniche di gran lunga tra le piuÌ€ diffuse, specie in Puglia dove l’impiego nel settore agricolo eÌ€ di dimensioni rilevanti. Rappresenta, dunque, un problema notevole anche per gli elevati costi sociali derivanti dalla limitazione funzionale e dalle conseguenti ricadute sul SSN, sull’attivitaÌ€ produttiva e in particolare sull’INAIL.
Il convegno “Le lombosciatalgie, aspetti clinici-strumentali. Trattamento conservativo e chirurgico. Considerazioni medico-legali” coordinato dall’ Ortopedico Lucio Catamo e moderato dal Sovrintendente Medico Legale INAIL della Regione Puglia Pietro Amico, ha visto a confronto primari e ricercatori delle piuÌ€ importanti strutture sanitarie italiane e specialisti INAIL. L’obiettivo eÌ€ ricercare le migliori soluzioni possibili, sia per il trattamento chirurgico che per la riabilitazione, con l’obiettivo di valorizzare le strutture sanitarie e il territorio attraverso il lancio del programma di turismo medicale in Puglia “Salute e Turismo nel Salento”. Responsabile dell’evento eÌ€ Josip Buric, neurochirurgo di fama internazionale.

Locandina Convegno