Comunicazioni

In questi giorni l’Italia si trova ad affrontare una situazione di emergenza. Un’emergenza che abbiamo il dovere di fronteggiare mettendo in campo ogni sforzo necessario per tutelare la salute e la sicurezza dei cittadini e per evitare che si diffondano nel Paese pericolose psicosi. Fondamentale diventa quindi il richiamo all’impegno, alla collaborazione e al senso di responsabilità di tutti: Istituzioni nazionali e comunitarie, Amministratori locali, presidi sanitari, Forze dell’ordine, istituti scolastici, mondo dell’impresa, organi di informazione e cittadini.

 

Consapevoli di quanto ci stia travolgendo, vorremmo esprimere il nostro più caro affetto alle famiglie coinvolte in questa battaglia e la nostra vicinanza e infinita gratitudine ai medici, alle infermiere, alle strutture e alle famiglie di tutti gli operatori sanitari e non, che stanno collaborando con immenso sforzo, fisico e psicologico, per contrastare il coronavirus.
Il nostro cordoglio personale ai familiari delle vittime che hanno perso la vita nei giorni scorsi e con il cuore un po’ più pesante mandiamo un ultimo saluto ai 25 medici caduti al fronte.

 

Medinforma riprenderà l’attività non appena le circostanze lo permetteranno, rimaniamo comunque a disposizione per le emergenze, presso gli ambulatori, previo appuntamento e ai nostri recapiti telefono e cellulare dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.30, il sabato dalle 9.00 alle 12.30.

Per la sede di Bologna: 051.310982 e al 392.9347753 – segreteria@medinforma.eu

e per la sede di Lecce: 0832.1835513 e al 393.8605282 – segreteria.lecce@medinforma.eu

 

Il convegno: “ Mal di schiena: cosa fare? ”, previsto per il 21 di marzo, è stato posticipato a sabato 2 maggio 2020. Qualora la situazione epidemiologica rimanga invariata, si svolgerà in remoto. Verranno comunicate le eventuali modalità di iscrizione e partecipazione sul sito www.medinforma.eu e sulla pagina Facebook.

 

Vi proponiamo di passare in maniera utile e divertente questo momento di quarantena, con il nostro “Invito alla Lettura e alla Scrittura”, dove vi proponiamo la lettura dell’e-book del libro
Pietro Paolo da Pioppi sul Po – Inventore della P”, scritto da Cino Tortorella, e l’elaborazione di un testo composto dalla maggior parte delle parole scritte con la lettera P, per vincere una vacanza in una bellissima regione che inizia.. proprio con la lettera P: la Puglia!

#IoRestoACasaMaLeggoCreoEScrivo

 

Ci auguriamo di riabbracciarci al più presto, ma per il momento vi

mandiamo solo un abbraccio virtuale e vi invitiamo a #RestareACasa.

Medinforma


MEDICI CADUTI COVID-19